News

Segre, Ferrario e Quatriglio tra i nominati al Nastro d’Argento doc

Sono state annunciate dal SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani) le cinquine dei candidati ai Nastri d’Argento 2015 per il documentario. Per il cinema del reale sono in lizza quest’anno: Come il peso dell’acqua di Andrea Segre, La zuppa del demonio di Davide Ferrario, Sul vulcano di Gianfranco Pannone, The Special Need di Carlo Zoratti e Triangle di Costanza Quatriglio.

MARAVIGLIOSO BOCCACCIO - Il Decamerone di Paolo e Vittorio

"Noi siamo toscani e Boccaccio è un compaesano con cui abbiamo vissuto dall'infanzia" dicono Paolo e Vittorio Taviani "ci ha camminato accanto per tanto tempo finché gli orrori del mondo, questo clima in Italia con la peste che sembra tornata viva, ci hanno suggerito che era il momento giusto" aggiungono i registi. Cast ricco con Arena, Cortellesi, Crescentini, Puccini, Riondino, Rossi Stuart, Smutniak, Scamarcio, Trinca. In sala da giovedì 26 con Teodora Film in circa 100 copie

"DE DJESS" Il nuovo corto di Alice Rohrwacher per Miu Miu

Girato al Lido di Venezia ha superato in una settimana 1 milione di visualizzazioni.

Aiuto Regia-Dallo spoglio alla gestione del set

Cinzia Castania

Orari: dalle 10 alle 19- Prezzo: euro 300,00 (IVA e pranzi compresi)

Partendo da una verifica e da un approfondimento, se necessario, della conoscenza da parte degli allievi del corso del lavoro che svolge un aiuto regista, affronterò innanzitutto gli aspetti riguardanti il periodo della preparazione di un film (spoglio e analisi della sceneggiatura, redazione del piano di lavorazione, ricerca location e casting), per poi dedicare la seconda parte del workshop al periodo delle riprese (gestione del set e collaborazione con il regista, compilazione dell’ordine del giorno, coordinamento delle azioni dei figuranti, calcolo dei tempi di preparazione e di ripresa, coordinamento dei vari reparti, etc. )

Durante le ore di lezione affronterò ognuno di questi aspetti attraverso l’illustrazione teorica come introduzione e con esercitazioni pratiche ed esempi che trarrò da mie esperienze professionali, per i quali mi avvarrò del supporto di alcuni spezzoni di film per descrivere ed analizzare il lavoro fatto. 



PRIMO GIORNO


  1. Introduzione alla figura dell’aiuto regista e sue competenze
  2. Come si analizza una sceneggiatura ai fini dello spoglio e della redazione del piano di lavorazione
  3. Come si fa uno spoglio e un piano di lavorazione (esercizi pratici su una decina di scene tratte dalla sceneggiatura di un film già realizzato
  4. Come seguire e coordinare la ricerca delle location e il casting
  5. Visione di spezzoni di un film al quale ho lavorato, con pause e descrizione di come è stato gestito il set per  realizzare le scene (tempi di preparazione – variazioni di piano per imprevisti – preparazione attori – gestione comparse).


SECONDO GIORNO


  1. Introduzione alla gestione di un set e approfondimento sull’organizzazione del reparto regia
  2. Esposizione dell’ordine del giorno ed esercizio di compilazione in tutti i suoi campi su una giornata tipo di un piano di lavorazione
  3. Coordinamento e controllo dei tempi di preparazione dei vari reparti
  4. Gestione degli attori, organizzazione scene di massa e regia dei movimenti delle figurazioni
  5. Visione di spezzoni di un altro film con pause e discussione su come sono stati affrontati e risolti degli aspetti più complessi durante le riprese


In base alle questioni poste dagli allievi nel corso delle precedenti ore, deciderò dove è necessario approfondire e affronterò in breve la serialità spiegando le differenze di gestione e ottimizzazione che richiede


Pre-iscriviti