News

Segre, Ferrario e Quatriglio tra i nominati al Nastro d’Argento doc

Sono state annunciate dal SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani) le cinquine dei candidati ai Nastri d’Argento 2015 per il documentario. Per il cinema del reale sono in lizza quest’anno: Come il peso dell’acqua di Andrea Segre, La zuppa del demonio di Davide Ferrario, Sul vulcano di Gianfranco Pannone, The Special Need di Carlo Zoratti e Triangle di Costanza Quatriglio.

MARAVIGLIOSO BOCCACCIO - Il Decamerone di Paolo e Vittorio

"Noi siamo toscani e Boccaccio è un compaesano con cui abbiamo vissuto dall'infanzia" dicono Paolo e Vittorio Taviani "ci ha camminato accanto per tanto tempo finché gli orrori del mondo, questo clima in Italia con la peste che sembra tornata viva, ci hanno suggerito che era il momento giusto" aggiungono i registi. Cast ricco con Arena, Cortellesi, Crescentini, Puccini, Riondino, Rossi Stuart, Smutniak, Scamarcio, Trinca. In sala da giovedì 26 con Teodora Film in circa 100 copie

"DE DJESS" Il nuovo corto di Alice Rohrwacher per Miu Miu

Girato al Lido di Venezia ha superato in una settimana 1 milione di visualizzazioni.

Il Cinema dei poveracci

Natalino Balasso

6 giorni dalle 10.00 alle 20.00 - € 600,00 (Pranzi e IVA compresi)

Come pensare, scrivere, realizzare, editare un corto con pochi spiccioli. Ovvero: se c'è l'amore, si possono fare le nozze coi fichi secchi. Ecco l'ultimo nato:


LA TOSSE

www.youtube.com/watch?v=8qS8-Gtp9qo


Metteremo a frutto la nostra intelligenza per sopperire alle carenze economiche. Con pochi mezzi, tanta inventiva e, soprattutto, un buon lavoro d'equipe, realizzeremo un piccolo cortometraggio a partire dall'idea del soggetto fino al montaggio finito.

Analizzeremo qualche facile tecnica di ripresa e di montaggio e faremo dei nostri limiti un punto di forza. Il workshop è rivolto a principianti e videoamatori ma anche a persone con esperienza nel campo delle riprese e del montaggio, a buoni videomakers che magari non hanno mai recitato o anche ad attori che non hanno mai fatto riprese se non al matrimonio della sorella, è rivolto anche a ragionieri che sanno come far mangiare una troupe di 20 persone con 50 euro lordi senza rubare al supermercato. Sfrutteremo gli uni le capacità degli altri per segnare una tappa colorata nello spinoso cammino del cinema della crisi.


Al termine del workshop, se il nostro incredibile film non ci farà vergognare troppo, lo metteremo on line e saremo l'invidia dei nostri compagni di videogiochi. Male che vada, sarà stato più divertente che giocare a ping pong in un villaggio-vacanze.


Natalino Balasso

Pre-iscriviti